• News
  • Inaugura "A portata di mano", percorso tattile del sito Unesco di Modena

Inaugura "A portata di mano", percorso tattile del sito Unesco di Modena

Alla presenza delle autorità e dei media, si è tenuta oggi  30 novembre 2017 la conferenza stampa di presentazione del percorso tattile del sito Unesco di Modena. Il progetto A portata di mano apre in esclusiva oggi, inaugurazione ufficiale per il pubblico sabato 2 dicembre, e grazie alle moderne tecnologie di rilievo, modellazione e stampa 3D rende fruibile il sito Unesco a persone con deficit visivo, a bambini e a tutti coloro che vogliono vivere la cultura attraverso nuove esperienza sensoriali. Il progetto è realizzato con contributo del Ministero delle Belle Arti della cultura e del Turismo - Legge 20 febbraio 2006, n.77 “Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella lista del patrimonio mondiale, posti sotto la tutela dell’Unesco”.

GEIS, presente alla conferenza stampa, è partner tecnico del progetto e si è occupata dell rilievo e della modellazione delle strutture (Duomo, Torre Ghirlandina e Piazza Grande - per approfondimenti clicca qui) nonchè dell'elaborazione dei file affinchè fossero idonei alla riproduzione tramite stampa 3D. La consulenza tecnica ha permesso inoltre di individuare le migliori tecnologie e aziende in grado di raggiungere questo importate risultato: JustPrint3D (Castellarano - RE) ha realizzato il plastico del sito con la migliore tecnica attualmente disponibile (stereolitografia) in grado di replicare le strutture con dettagli architettonici e particolari così minuziosi da permettere una reale esperienza tattile delle bellezze del sito. 3D Archeolab (Parma) ha invece riprodotto le sculture tramite gessi sintetici, così da permettere una più realistica percezione tattile delle temperature e dei materiali delle sculture. Il percorso ospita inoltre campioni delle tipologie di lapidei che costituiscono i monumenti del sito Unesco così da garantire una esperienza sia delle caratteristiche geometriche sia materiche del sito Unesco.

Alla cerimonia erano presenti Gianpietro Cavazza - vicesindaco e assessore alla Cultura di Modena, Francesca Piccinini - direttrice dei Musei civici e coordinatrice del Sito Unesco di Modena, Giacomo Guaraldi - del Servizio accoglienza studenti con disabilità e DSA di UniMoRe, Ivan Galiotto - presidente di Unione Italiana Ciechi Modena nonchè Riccardo e Cristina di GEIS e Carlo Palmieri di JustPrint3D.

A portata di mano è un percorso tattile costituito dal plastico del Sito Unesco di Modena – Duomo, Torre Ghirlandina e Piazza Grande – arricchito dai profili dei palazzi che si affacciano sulla Piazza in scala 1:100. Completano il percorso tattile le riproduzioni materiche di alcuni elementi scultorei; due mensole, una formella figurata e un semicapitello realizzati in scala 1:1. Il percorso è corredato da didascalie in nero e in Braille. A portata di mano rappresenta un nuovo servizio di assistenza culturale e un’opportunità in più non solo per un pubblico con deficit visivo, che ne rappresenta il destinatario privilegiato, ma per un pubblico più ampio alla ricerca di un nuovo approccio con l’arte, quello della multisensoritalità, una dimensione culturale che garantisce una fruizione più completa del patrimonio. È stato predisposto anche un kit didattico sulla Porta della Pescheria, con riproduzioni tridimensionali e mappe tattili.

Per maggiori informazioni sul percorso tattile, visita la pagina dedicata del sito Unesco di Modena (clicca qui) o scarica la brochure (scarica qui).

Rassegna stampa:

Ufficio stampa Comune di Modena

Modena today

Il replicatore - all about 3D

Vivo Modena

Rassegna stampa estera:

3Dprint.com - The voice of 3D printing